Progetto Telefono Rosa -as 2020/21

Progetto Telefono Rosa - as 2020/21

“Le donne un filo che unisce mondi e culture diverse”

Progetto di sensibilizzazione e di riflessione sul tema della violenza, promosso dal Telefono Rosa nell’ambito dell’Alternanza Scuola lavoro di cui alla legge 107/2015, si articola in diverse forme espressive, tese a costruire il confronto con gli studenti ed a favorirne la presa di coscienza e la loro partecipazione attiva attraverso la comunicazione del loro punto di vista sul problema.

Le attività saranno divise in varie fasi:

1 CONVEGNO ANNUALE Il progetto “Le donne un filo che unisce mondi e culture diverse” mantiene la sua struttura basata sul convegno annuale del 25 novembre, nella giornata internazionale contro la violenza alle donne. Il Telefono Rosa con il convegno permette ai ragazzi di incontrare personalità di rilievo nazionale e internazionale e riflettere insieme, non solo sui temi riguardanti la violenza di genere ma anche una riflessione di respiro internazionale sull’attualità sotto l’ottica di genere. Il Telefono Rosa inoltre ogni anno invita un ospite maschile che ha scelto di affrontare il problema della violenza sulle donne proprio per non sottovalutare la sensibilità maschile su questi temi, coinvolgendo così nel dibattito anche i ragazzi e non solo le ragazze presenti in sala.

2 Quattro incontri di formazione  della durate di 1 ora, dedicati ciascuno ad una delle categorie del concorso video:

1)            18 gennaio 2021  Violenza sulla donna e violenza assistita

3)            25 gennaio 2021  Discriminazione

4)              1 febbraio 2021 Bullismo cyberbullismo

5)              8 febbraio 2021 Revenge porn

Ogni incontro sarà dedicato ad un approfondimento psicologico con una psicologa del Telefono Rosa ed un approfondimento giuridico con un avvocato sempre dell’ associazione. In considerazione dell’obbligatorietà delle ore di educazione civica per le scuole, il Telefono Rosa dedicherà un approfondimento giuridico relativo alle seguenti tematiche: i diritti garantiti dalla nostra costituzione sulla parità di genere e la discriminazione, la legislazione relativa ai pericoli web, e dal punto di vista internazionale il ruolo della Convenzione di Istambul

 3 PRODUZIONE DI UN VIDEO La realizzazione di un video della durata di 2 minuti sulla violenza in ogni sua forma, compresa la discriminazione per razza, cultura, religione e/o orientamento sessuale: violenza di genere, violenza assistita, bullismo, cyberbullismo, discriminazione, omofobia.

4 VISIONE E PREMIAZIONE DEI VIDEO. In occasione dell’8 marzo, giorno dedicato alla festa della donna, è prevista la visione di tutti i video degli studenti che hanno partecipato al concorso e la premiazione dei migliori per ogni categoria: violenza di genere, violenza assistita, bullismo, cyberbullismo, discriminazione, omofobia.

Partecipa al progetto la classe 3B SIA.

Referente del progetto: la prof.ssa Maria Sofia Sessa

 

La Scuola partecipa con soddisfazione e successo al Progetto dall'a.s. 2010.

Di seguito l'elenco dei video vincitori del Concorso  dal 2010 ad oggi:

 

A.S. 2009/10 "Sordo alla Violenza",  1° premio

A.S  2011/12  "Peluche Fratello Immaginario, premio speciale giuria

A.S 2012/13  "Prigioniera della Violenza", 2°premio

A.S 2014/15 "La Diversità è un Diritto", 3° premio  Roma 9 Marzo 2015 - di Ni Fuming, Vladimir Castelli, Lavinia Valentini, Emanuela Arma

A.S. 2015/2016 "Il Bullismo è sordo" premio Telefono Azzurro

A.S. 2016/17 "Esisto Anch'io" , 1° premio, film vincitore del festival del Cinema Sordo 

A.S 2019/20    Credo negli esseri umani” Premio categoria Discriminazione

A.S. 2020/21Liberiamoci dall’ignoranza” Premio categoria Discriminazione

Registro Elettronico

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy & Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.